Posts Tagged ‘fotografia’

nx1100Visto il prezzo a cui viene offerta in questo periodo e visto che Samsung regala anche un galaxy tab 3 da 7″ a chi acquista una fotocamera della serie NX ho deciso di provare questa NX1100. Stiamo parlando di una fotocamera Reflex mirrorless con sensore APS-C da 20 Mpixel, con obbiettivi intercambiabili. Questa fotocamera, a differenza di una Reflex vera e propria, non dispone di mirino ottico quindi dobbiamo affidarci sempre al display per comporre l’inquadratura.  La fotocamera che ho acquistato è nella variante bianca, devo dire che ha un’aspetto molto giovane ed un design convincente, nella confezione è presente l’obbiettivo 20-50mm f3.5-5.6 purtroppo non stabilizzato, il flash che non è integrato nel corpo macchina ma va collegato nell’apposita slitta quando serve e il laccetto per tenerla al collo. Una volta collegata la batteria ed inserita una scheda SD (non presente nella confezione) ho iniziato una sessione di scatti per capire la qualità di questa macchina e di quest’ottica, ho voluto effettuare un confronto con l’altra Reflex in mio possesso: una Nikon D5100 con obbiettivo DX 18-55 VR. Ho fatto diversi scatti a 20mm (che è la modalità grandangolare max ottenibile sulla Samsung e che nel mio utilizzo è quella più usata)  in interni ed esterni a sensibilità diverse. Ecco i risultati: Read the rest of this entry »

Ciao a tutti, grazie alla disponibilità di rafpax oggi ho avuto il piacere di testare di persona il neonato LG Optimus One di cui avevamo già annunciato il lancio qualche post fa. Ricordiamo che si tratta di uno smartphone Android entry level di LG anche se a dire la verità di entry level non ha proprio nulla visto che la dotazione e le caratteristiche di questo smartphone sono assolutamente completi.
L’impressione in questo primo contatto con Optimus One è assolutamente positiva, i materiali e l’assemblaggio sono di buona qualità, il design a me personalmente piace molto. Anche i quattro tasti fisici posti alla base del display sono molto comodi ed efficaci (meglio dei tasti a sfioramento del mio Galaxy S), il comparto telefonico è convincente ed il volume del vivavoce si attesta ad un buon livello. Il sistema Android è dotato di un launcher molto simile all’originale, solo leggermente personalizzato da LG, si presenta reattivo e consente di fruire di tutte le applicazioni in assoluta scioltezza. Anche il browser internet pur non apparendo un fulmine di guerra comunque garantisce un certa snellezza anche nella consultazione di pagine complesse (non siamo ancora riusciti a testare il flash player non essendo preinstallato). Il fix al segnale GPS è molto rapido e preciso quindi nessun problema anche per quanto riguarda la navigazione stradale.
Abbiamo anche fatto una prova su strada per valutare la qualità della fotocamera da 3 Mpixel, riportiamo qui di seguito i risultati di questo test, ho affiancato le foto fatte con il Galaxy S per una comparazione:
foto scattate con il Galaxy S (cliccare per vedere la versione full):

foto scattate con LG Optimus One (cliccare per vedere la versione full):

Premesso che per entrambi i telefoni la fotocamera raggiunge dei livelli di qualità “discreti” e che la fotocamera del galaxy s raggiunge i 5 Mpixel (nei sample sono 4 Mpixel per il fatto che le foto sono state fatte in modalità “wide”) contro i 3 di Optimus One, possiamo evidenziare che Optimus One si difende abbastanza bene nelle foto fatte negli interni con sufficente luminosità, mentre nelle foto fatte all’aperto si nota una certa sottoesposizione che bisogna imparare a compensare con le impostazioni della fotocamera ed un algoritmo di sharpening particolarmente aggressivo che non mi piace molto.

è finalmente uscita la tanto attesa recensiode della Canon EOS 500D sul sito di riferimento della fotografia: DPReview. Dal test approfondito troviamo conferma delle preannunciate ottime doti della nuova non più tanto entry level di casa Canon, si distingue su tutti il range esteso di sensibilità, la possibilità di riprendere filmati in alta definizione 720p, il display anch’esso ad alta definizione consente di rivedere gli scatti con maggior precisione.

Nikon ha da poco presentato la sua nuova D5000, reflex consumer che si va ad inserire nella fascia di mercato a metà fra la D60 e la Nikon D90. Questo modello entra in netta competizione con la recente canon 500D che avevamo annunciato qualche giorno fa. In un corpo macchina più compatto propone diverse caratteristiche della sua sorella maggiore (la D90), spiccano il sensore da 12 megapixel, 11 punti di messa a fuoco, lo schermo lcd è snodabile pur non avendo una gran risoluzione ed una dimensione di "soli" 2,7 pollici. La sensibilità va da 200 a 3200 (estendibili a 100-6400). Anche questo modello si allinea alla concorrenza e consente di riprendere filmati in risoluzione HD 720p

E’ stata annunciata da qualche settimana la nuova EOS 500D, nuovo modello della riuscitissima serie di reflex digitali in formato APSC di casa CANON. Se esteticamente la nuova 500D somiglia molto ai modelli precedenti sotto la socca invece sfodera un sensore cmos da ben 15.1 MPixel, il nuovo processore DIGIC 4, un incremento sulla sensibilità: si parla di ISO 3200 (ed addirittura due modalità avanzate a 6400 e 12800), il display da 3″ ora raggiunge la ragguardevole risoluzione di 640×480 consentendo di avere maggiore controllo sulla qualità degli scatti effettuati soprattutto nella verifica della messa a fuoco. Altra grande innovazione (un pò alla rincorsa della nikon D90) è la possibilità di catturare video in HD, qui parliamo di 720p a 30fps ed addirittura 1080p a 20fps. Insomma tutta da vedere questa 500D, intanto vi lascio all’anteprima di imaging-resource e ad una videopreview:

E’ stata annunciata ufficialmente la nuova Nikon D90, nuova reflex di fascia intermedia di Nikon. Succede alla riuscitissima D80 nel segmento delle formato DX. 
La nuova fotocamera propone una nuova "Movie Function" che promette risultati cinematografici catturando filmati in mpeg fino alla risoluzione 1280*720 (HD). Propone inoltre una serie nutrita di caratteristiche avanzate ereditate direttamente dalla recente D300: sarà dotata in particolare di un nuovo sensore CMOS da 12.3 megapixel, live view, scene recognition, picture control, active D-Ligthining, 11 punti di messa a fuoco ed una sensibilità ISO che spazia da 200 a 3200. Il display da 3" ha una densità di 920Kpixel.
Videopresentazione Nikon D90

Siamo sempre alla ricerca dell’obbiettivo perfetto, la lente che ci permetta di fare tutto senza la necessità di portare nella borsa molto peso per riuscire ad avere con se sempre la miglior soluzione per scattare una particolare foto. Tamron ci prova, ha annunciato lo sviluppo di questa nuova lente tuttofare AF 18-270mm F/3.5-6.3 , verrà realizzata per le reflex digitali in formato APS-C inizialmente per i supporti Canon e Nikon. L’obbiettivo disporrà di un controllo antivibrazione (VC).

Colpo di scena di Canon che lancia sul mercato una nuova Reflex entry level super economica che si va ad affiancare come sorella minore della appena uscita EOS 450D. Si tratta della nuova Canon EOS 1000D , questa fotocamera è molto simile alle sorelle della linea EOS, si contraddistingue in particolare per la sua leggerezza (solo 500g.). Dispone di un sensore da 10 Mpixel ed è chiaramente compatibile con tutti gli obbiettivi/flash della serie EOS. Seppure entry level questa nuova 1000D offre alcune caratteristiche interessanti: propone infatti il Live View, processore Digic III ed un sistema di menù identico alla 450D. La fotocamera verrà lanciata in kit con l’obbiettivo EF-S 18-55 a 599 euro oppure con la sua versione stabilizzata EF-S 18-55IS a 649 euro.

vi segnalo che è finalmente apparsa la recensione dell’ultima reflex nata in casa canon sul sito di riferimento del settore: DPReview . Il giudizio sulla fotocamera è ottimo come ci si aspettava.

Esce finalmente la prima illustre recensione dell’ultimo modello di DSLR Canon EOS 450D. L’avevamo già annunciata nel nostro blog. CameraLabs prova e promuove a pieni voti la neoarrivata Reflex. Oltre a confermare un set di caratteristiche di tutto rispetto che si aggiungono al già buon impianto di base della precedente EOS 400D (ricordiamo in particolare liveview, display 3", lente del kit stabilizzata, viewfinder potenziato e 12 mpixel contro 10) si confermano ottime doti nella qualità di immagine e nella risposta ad alte sensibilità (arriva fino a 1600 ISO). Sembra che l’incremento nel numero di megapixel del sensore non abbia peggiorato in termini di rumore aggiuntivo. Ricordiamo che la fotocamera viene venduta in kit con il buon EF-S 18-55IS che abbiamo recensito ampiamente qui e qui. E’ disponibile nel momento in cui scriviamo nei negozi ad una cifra che si aggira intorno ai 500 euro con la lente in kit.
Leggete come è stata valutata la EOS 450D su TestFreaks.

CHDK è un prodotto in sviluppo da diverso tempo che ha fatto la gioia di molti utenti delle fotocamere compatte Canon. Si tratta di un potenziamento del firmware di serie di queste macchine fotografiche che abilita tutta una serie di nuove funzioni veramente interessanti. La caratteristica principale che ha reso famoso questo strumento è l’abiltazione della scrittura di immagini in formato RAW anche su fotocamere che nativamente non supportano questa modalità di memorizzazione.
Potenziamento nella registrazione delle immagini: Oltre al RAW segnaliamo la possibilità di incrementare i tempi di registrazione dei videoclip fino ad un ora o 2 GB, incrementando anche il range di opzioni nella compressione dei video stessi.
Dati addizionali sul display: Vi è l’aggiunta di nuove informazioni sul display come l’istogramma, indicatore di carica batteria, la lunghezza focale e molti altri.
Impostazioni fotografiche aggiuntive: tempi di esposizione più lunghi (fino a 65 secondi), tempi di scatto più veloci (1/25000 sec.), bracketing automatico dell’esposizione.
Programmazione mediante script: è possibile far eseguire alla fotocamera degli script scritti con un linguaggio basic semplificato che consentono di automatizzare molte operazioni. E’ possibile ad esempio programmare degli scatti multipli con un focus bracketing, oppure catturare una foto quando viene individuato che qualcosa nella scena si muove oppure quando cambia la luminosità.
Comandi remoti via usb: è possibile attivare l’esecuzione di programmi dalla memory card oppure catturare delle immagini solo quando vengono inviati opportuni segnali attraverso la porta USB, si può ad es. usare un cavo usb per catturare delle foto a distanza.
E’ infine possibile fare altre cose divertenti come operare come mini file browser sul contenuto della memory card piuttosto che giocare con dei videogiochi sullo schermo LCD ; - )
Questo potenziamento del firmware non è invasivo perchè non si sostituisce all’orginale ma vi si affianca una volta copiato nella memory card. Può quindi facilmente essere rimosso.
Le fotocamere supportate sono moltissime, la lista è in continuo arricchimento. Allo stato attuale citiamo: A460,a550,A560,A570,A610,A620,A630,A640,A700,A710,A720,G7,Ixus70,ixus 700,ixus 800,ixus 850, ixus 950, S2IS,S3IS,ecc.

Vi segnalo che
DPReview
ha iniziato a giocare con la nuova Canon EOS 450D di cui avevamo parlato
qui
, propone alcuni scatti di esempio fatti a Londra, vi riporto il
link
.
Le premesse sono buone ; - )

ecco una midlet java dichiarata compatibile con i nokia con display 320×200. SI chiama DNG Phone Camera abilita la cattura di immagini dalla fotocamera integrata in formato RAW (DNG) utilizzabile in software come photoshop con il suo adobe camera raw.

Dall’annuncio fatto qualche mese fa della nuova Reflex di fascia media D300 sono finalmente uscite in internet alcune recensioni dettagliate che vale la pena segnalare. Non vengono disattese le aspettative, in particolare eccezionale risposta ad alte sensibilità (fino a 6400 ISO!!!).

Imaging Resource KenRockwell DCResource

aggiornamento del 13/03/08: finalmente anche la prova di DPReview

Segnalo un interessante servizio online: si tratta di FotoFlexer
, è una sorta di programma di fotoritocco fruibile direttamente online attraverso il browser web. Consente di caricare le proprie immagine e rielaborarle con una serie di strumenti molto completo e paragonabile ai software disponibili per pc. Dispone addirittura della logica di elaborazione con i layer!. Da provare!

Canon annuncia la prossima disponbilità della nuova reflex entry level Canon EOS 450D. Succede alla gloriosa 400D uscita non più di un anno fa aggiungendone alcune interessanti caratteristiche. Innanzitutto porta la risoluzione del sensore da 10 a 12 Mpixel, aggiunge la funzionalità liveview introdotta già con la recente 40D, cambia il tipo di supporto di memoria: da compact flash passiamo a SecureDigital, il mirino sembrerebbe un pò più grande. Il formato raw su questo modello supporta i 14bit per colore mentre il display si allarga passando da 2,5 a 3 pollici. Ci sono insomma ottime premesse per questa imminente uscita. La 450D dovrebbe costare sui 750euro a cui ne andranno aggiunti almeno un centinaio per avere nel kit anche l’ottima lente stabilizzata EF-S 18-55IS di cui abbiamo ampiamente già parlato su questo blog. Trovate maggiori dettagli su DPReview qui e qui.
Riporto infine una comparazione fra la nuova 450D e la precedente 400D: