Posts Tagged ‘fotocamera’

Ciao a tutti, oggi approfittando del sole ho fatto qualche scatto in esterno con s4 mini e lo ho confrontato con gli stessi scatti fatti con il fratello maggiore s4.
Chiaramente i risultati ottenuti con s4 sono migliori, in linea generale oltre alla risoluzione maggiore otteniamo con s4 un numero di dettagli maggiore. Se andiamo ad ingrandire le foto al max notiamo una certa “impastatura” dei dettagli fini di s4 mini, nonostante ciò i risultati sono in generale di buona qualità, inoltre s4 mini ha una grandangolo maggiore rispetto ad s4 che risulta molto comodo per le inquadrature soprattutto in ambienti chiusi. Buono anche il risultato per le macro.
Ho notato che la compressione jpeg è comunque elevata, infatti le foto raggiungono dimensioni mai superiori a 1,5 Mbyte che per 8 Mpixel sono pochi. Inoltre un altro piccolo difetto/bug è che impostando manualmente gli ISO la fotocamera non adegua automaticamente l’esposizione.
Ecco gli scatti che ho realizzato (in modalità automatica per entrambi i telefoni):
Read the rest of this entry »

Ho avuto la curiosità di provare questo nuovo terminale Android 2.2 entry-level presentato in esclusiva da Vodafone nel nostro paese: Huawei Ideos U8150. Lo avevamo già annunciato in un articolo precedente. Questo smartphone per il periodo natalizio è in promozione a 99€ (l’ho comprato attraverso lo shop Vodafone online, consegnato in 3 giorni senza spese di trasporto), prezzo assolutamente incredibile fino a ieri per uno smartphone Android con queste caratteristiche. Le rivediamo insieme prima di passare alle impressioni d’uso:
– dimensioni: 104,1 x 55,9 x 12,7 mm
– peso: 102 gr
– display touch screen capacitivo da 2,8″, risoluzione di 240 x 320 pixel, 262144 colori
– connettività GPRS, EDGE e HSDPA (7,2mbs)
– Bluetooth (A2DP), Wi-Fi b/g/n, GPS, accelerometro
– fotocamera da 3,2 megapixel con autofocus
– processore Qualcomm MSM7225 da 528 MHz
– radio FM e jack da 3,5 mm.
– memoria interna di 512 MB, memoria RAM 256 MB di RAM
– microSD fino a 32 GB (in dotazione 1GB)
– batteria da 1200 mAh
Anticipo subito che questo telefono mi ha convinto parecchio, Froyo gira in modo reattivo e tutte le applicazioni che abitualmente uso sul Galaxy S sono state qui reinstallate ed utilizzate con piena soddisfazione (a parte i giochi).

Qualità costruttiva: voto 7,5
Ideos ha un design elegante, cover frontale con cornice in plastica nero lucido ed ampio display a specchio che ricopre anche i tasti a sfioramento standard di Android, Jog dial centrale a quattro direzioni e due comodissimi tasti fisici (verde e rosso) per accedere velocemente all’applicazione telefono. Sul retro comoda scocca gommata con logo Google e Vodafone. L’assemblaggio è buono, nessuno scricchiolio, ottima sensazione una volta impugnato e soprattutto un impagabile sensazione di portabilità per uno smartphone Android (ero abituato fino ad oggi a mattonelle), questo si perde nella tasca dei Jeans. Jack da 3,5mm per le cuffie e microusb per la carica/collegamento dati.
Display: voto 5
Il display è uno degli aspetti più deboli di questo telefono: si tratta di un LCD touch capacitivo da 2,8″ con risoluzione 240×320. Nessun problema dal punto di vista della sensibilità e la risposta al tocco, basta uno sfioramento ed il telefono interagisce prontamente con le nostre azioni, quindi touch capacitivo promosso senza dubbi, non è però multitouch. Dal punto di vista della risoluzione invece la QVGA per un telefono Android è un pò penalizzante per il fatto che non tutte le applicazioni la supportano ed anche perchè alcune di quelle che la supportano non danno il meglio di sè su una matrice così limitata, la qualità del display poi convince per luminosità, meno per l’angolo di visione (se lo incliniamo troppo perde molta nitidezza) e pecca un pò nella definizione, i caratteri non sono così delineati e limpidi, risultano invece un pò sgranati, la sensazione è simile a quando visualizziamo un immagine con risoluzione più elevata su un display che ne ha una inferiore quando entra in gioco un pò di interpolazione. Diciamo che se lo si utilizza a lungo per leggere stanca velocemente la vista.
Software: voto 8
Android Froyo gira molto bene su questo Ideos, il sistema è reattivo e l’apertura delle applicazioni sufficentemente rapida, anche in multitasking non abbiamo problemi. Su Ideos troviamo installata una versione di Froyo “pura” quindi senza personalizzazioni specifiche del produttore, ciò per molti aspetti è un vantaggio, le personalizzazioni se necessario possono essere sempre fatte successivamente attraverso l’installazione di software dedicati. Questa implementazione dimostra che Android 2.2 è un sistema molto efficente che dà il meglio di se anche su terminali non potentissimi. Mi sono divertito a ricreare la configurazione che ho sul mio Galaxy S, quindi ho ripristinato tutti i miei widget preferiti, le applicazioni che uso quotidianamente e qualche giochino. Ho ritrovato un’esperienza di utilizzo, seppure con lo schermo molto più piccolo, del tutto simile a quello che ho abitualmente con il Samsung e questo mi ha sorpreso positivamente. Esistono 2 tastiere virtuali tra le quali scegliere: quella Android standard ed una personalizzata chiamata TouchPal, nessuna ha la disponibilità della scrittura semplificata T9 (grazie a Domeniko81 che mi segnala che il T9 è disponibile sulla TouchPal) quindi vi consiglio di installare quella degli Htc che si trova facilmente in rete, utilizzare la qwerty completa infatti potrebbe essere un pò difficile per chi ha le mani grandi. Per gli affezionati dei giochi invece questo non è un terminale troppo indicato, Angry Birds si installa ma non funziona correttamente per problemi di visualizzazione (forse la risoluzione limitata del display).
Per gli amanti dei benchmark Ideos totalizza 3,7 punti su Linpack mentre Quadrant si rifiuta di partire in quanto non trova qualche componente, seppure questo punteggio è apparentemente basso in realtà la sensazione di utilizzo come detto non è affatto male.
Multimedia: voto 5.75
La componente multimediale si difende un pò a fatica… la fotocamera da 3.2 Mpixel a fuoco fisso è veramente scadente, raramente consente scatti definiti e di scattare al chiuso non se ne parla proprio, per farvi capire allego alcuni esempi di scatto fatti con l’Ideos:

il reparto audio invece è buono, discreto volume dell’altoparlante che rende gradevole ascoltare musica e buono anche in modalità vivavoce, anche gli mp3 con gli auricolari si sentono bene, nessun problema a riguardo. Buona anche la radio FM (non ha RDS).
I video infine sono anch’essi scarsi a conferma della bassa qualità della fotocamera.
La riproduzione dei filmati è sufficente, seppure fluida soffre un pochino dell’effetto di persistenza dei pixel che tendono a lasciare l’effetto ghost sullo schermo.
Navigazione stradale GPS: voto 6.75
Il fix dei satelliti non è un fulmine di guerra ma mediamente in una 40ina di secondi ci siamo connessi. La navigazione stradale assistita di Google Maps è ottima come sempre, la fluidità delle mappe durante la navigazione adeguata. Chiaramente il display piccolo richiede un pò più di sforzo visivo rispetto a smartphone con diagonali maggiori, anche per l’inserimento di nuovi indirizzi è necessario fermare l’auto per l’interazione con la piccola tastiera virtuale.
Navigazione Internet: voto 6.5
Il browser di default è quello Android, una garanzia in termini di velocità e rendering dei siti, nella sua implementazione su Ideos non disattende l’utente che può tranquillamente fruire con comodità di tutti i contenuti offerti dalla rete. La velocità di scrolling a pagina caricata è adeguato e la modalità di zoom con autoadattamento della colonna in lettura ottimo soprattutto per il fatto che il display ha dimensioni limitate. Non è prevista la possibilità di installare il plugin flash (che ricordiamo richiede processori di almeno 800 MHz per girare, non è detto che qualche sviluppatore indipendente non ci metta una pezza in un prossimo futuro).
Ecco un video (purtroppo di scarsa qualità) che ho fatto per farvi rendere conto dell’esperienza di navigazione con un confronto diretto col Galaxy S. Entrambi i telefoni sono connessi in wifi:

Autonomia: voto 7
Seppure è un pò presto per dare un giudizio visto che il telefono è nelle mie mani solo da qualche giorno mi sento di dire che arriva tranquillamente a sera maltrattandolo un pò, in condizioni di normale utilizzo arriva anche ad una giornata e mezza.
Rapporto qualità/prezzo: voto 10
Credo non si possa proprio fare di meglio.
Conclusioni/Giudizio Globale: voto 8
Mi sento di consigliare questo telefono a chiunque voglia avvicinarsi al mondo Android, a chi vuole uno smartphone ma non vuole rinunciare alle dimensioni compatte, ma anche soprattutto ai ragazzi con budget limitato che vogliono essere presenti ed interagire comodamente con i social network.
Riferimenti Utili:
Come ripristinare il software di base (grazie al forum di AndroidWorld.it)

Ciao a tutti, grazie alla disponibilità di rafpax oggi ho avuto il piacere di testare di persona il neonato LG Optimus One di cui avevamo già annunciato il lancio qualche post fa. Ricordiamo che si tratta di uno smartphone Android entry level di LG anche se a dire la verità di entry level non ha proprio nulla visto che la dotazione e le caratteristiche di questo smartphone sono assolutamente completi.
L’impressione in questo primo contatto con Optimus One è assolutamente positiva, i materiali e l’assemblaggio sono di buona qualità, il design a me personalmente piace molto. Anche i quattro tasti fisici posti alla base del display sono molto comodi ed efficaci (meglio dei tasti a sfioramento del mio Galaxy S), il comparto telefonico è convincente ed il volume del vivavoce si attesta ad un buon livello. Il sistema Android è dotato di un launcher molto simile all’originale, solo leggermente personalizzato da LG, si presenta reattivo e consente di fruire di tutte le applicazioni in assoluta scioltezza. Anche il browser internet pur non apparendo un fulmine di guerra comunque garantisce un certa snellezza anche nella consultazione di pagine complesse (non siamo ancora riusciti a testare il flash player non essendo preinstallato). Il fix al segnale GPS è molto rapido e preciso quindi nessun problema anche per quanto riguarda la navigazione stradale.
Abbiamo anche fatto una prova su strada per valutare la qualità della fotocamera da 3 Mpixel, riportiamo qui di seguito i risultati di questo test, ho affiancato le foto fatte con il Galaxy S per una comparazione:
foto scattate con il Galaxy S (cliccare per vedere la versione full):

foto scattate con LG Optimus One (cliccare per vedere la versione full):

Premesso che per entrambi i telefoni la fotocamera raggiunge dei livelli di qualità “discreti” e che la fotocamera del galaxy s raggiunge i 5 Mpixel (nei sample sono 4 Mpixel per il fatto che le foto sono state fatte in modalità “wide”) contro i 3 di Optimus One, possiamo evidenziare che Optimus One si difende abbastanza bene nelle foto fatte negli interni con sufficente luminosità, mentre nelle foto fatte all’aperto si nota una certa sottoesposizione che bisogna imparare a compensare con le impostazioni della fotocamera ed un algoritmo di sharpening particolarmente aggressivo che non mi piace molto.

Oggi, dopo diverso tempo che non parlavo di fotografia, vi segnalo una fotocamera compatta che mi ha particolarmente impressionato e che mi sento di consigliare a tutti quelli che cercano una compatta di qualità, si tratta della nuova Canon S95. Questa compatta presenta alcune caratteristiche di tutto riguardo, difficilmente ritrovabili in altri modelli tutte insieme:
– Obiettivo f/2 luminosissimo
– sensore CCD da 1/1.7″ (quindi grande)
– 10 Mpixel (meglio non esagerare con i Mpixel)
– Obiettivo grandangolare con zoom 3,8X partendo da un 28mm
– Ghiera di controllo sull’obiettivo, controllo manuale completo e RAW
– Display LCD da 3″
– Filmati HD, HDMI
– Modalità Hygh Dynamic Range integrata (HDR)
– Stabilizzatore d’immagine ibrido molto convincente
L’aspetto in cui eccelle questa fotocamera è senz’altro la resa che offre in condizioni di scarsa luce, gli scatti fatti fino ad ISO 800 sono eccellenti e comunque ci si può spingere fino ad ISO 3200 ottenendo comunque risultati superiori a qualsiasi altra compatta che io abbia mai visto. In combinazione con un obiettivo f/2, quindi molto luminoso e dello stabilizzatore molto convincente, si ottengono veramente degli scatti sorprendenti in un campo della fotografia che da sempre ha squalificato la maggior parte delle compatte.
Date un’occhiata alla gallery di Dpreview per apprezzare di persona qualche sample e la buona recensione di photographyblog

Segnalo un terminale che a me personalmente piace molto: si tratta del SonyEricsson Vivaz, uno smartphone dalle spiccate capacità multimediali, pensate infatti che dispone di una fotocamera ad 8 MPixel e riprende video in 720P! Dispone di tutte le più recenti tecnologie, quindi offre wifi, bluetooth, connettività hsdpa a 7,2 mbit, gps ecc. Il processore è molto potente: 750Mhz, mentre il tallone d’achille risiede nel sistema operativo: Vivaz monta ancora Symbian S60 v.5 che oggigiorno è un Os un pò superato. Diciamo però che Sony ha lavorato molto sulla personalizzazione dell’interfaccia home ed ha rimpiazzato diverse componenti di sistema con delle versioni riadattate e più appetibili (ad es. il visualizzatore di immagini con scrolling cinetico). ecco anche il link a gsmarena in cui potete apprezzare la qualità delle foto scattate.
Vi lascio all’ottima, come al solito, recensione di Galeazzi da telefonino.net:

 

 

E’ stato presentato ufficialmente al Mobile Word Congress 2009, si tratta dell’ultimo cameraphone di Nokia: il Nokia N86, un gioiello che dispone di una fotocamera di ben 8 Mpixel. Il sistema operativo non è touch screen ma il tradizionale S60 3rd edition. Dispone di tutte le recenti tecnologie: wifi, bluetooth, fm transmitter, radio, gps, bussola, ben 8GB di memoria integrata e soprattutto un ottimo display oled da 2,6". Degno sostituto del Nokia N95. Ecco la recensione di telefonino.net:

Nikon ha da poco presentato la sua nuova D5000, reflex consumer che si va ad inserire nella fascia di mercato a metà fra la D60 e la Nikon D90. Questo modello entra in netta competizione con la recente canon 500D che avevamo annunciato qualche giorno fa. In un corpo macchina più compatto propone diverse caratteristiche della sua sorella maggiore (la D90), spiccano il sensore da 12 megapixel, 11 punti di messa a fuoco, lo schermo lcd è snodabile pur non avendo una gran risoluzione ed una dimensione di "soli" 2,7 pollici. La sensibilità va da 200 a 3200 (estendibili a 100-6400). Anche questo modello si allinea alla concorrenza e consente di riprendere filmati in risoluzione HD 720p

Nokia presenta l’ultimo nato della tanto riuscita serie n: si tratta di Nokia N86, erede diretto del Nokia N85 uscito verso la fine dello scorso anno. Somiglia molto al suo predecessore, il set di caratteristiche infatti è pressochè identico, quello che spicca è la fotocamera da ben 8 Mpixel! Oltre alla fantastica risoluzione questa fotocamera con ottiche Carl Zeiss è fra le prime a proporre un ottica grandangolare da 28mm che consentirà di fare ottimi scatti anche in ambienti indoor. Anche l’apertura è variabile: F2.4/3.2/F4.8 ed il flash dual led di ultima generazione promette coperture fino a 3,5m. Per il resto ricordiamo Bluetooth, wifi, fm trnsmitter, display OLED da 2,6″ e symbian 3rd edition fp3.

E’ stata annunciata ufficialmente la nuova Nikon D90, nuova reflex di fascia intermedia di Nikon. Succede alla riuscitissima D80 nel segmento delle formato DX. 
La nuova fotocamera propone una nuova "Movie Function" che promette risultati cinematografici catturando filmati in mpeg fino alla risoluzione 1280*720 (HD). Propone inoltre una serie nutrita di caratteristiche avanzate ereditate direttamente dalla recente D300: sarà dotata in particolare di un nuovo sensore CMOS da 12.3 megapixel, live view, scene recognition, picture control, active D-Ligthining, 11 punti di messa a fuoco ed una sensibilità ISO che spazia da 200 a 3200. Il display da 3" ha una densità di 920Kpixel.
Videopresentazione Nikon D90

Siamo sempre alla ricerca dell’obbiettivo perfetto, la lente che ci permetta di fare tutto senza la necessità di portare nella borsa molto peso per riuscire ad avere con se sempre la miglior soluzione per scattare una particolare foto. Tamron ci prova, ha annunciato lo sviluppo di questa nuova lente tuttofare AF 18-270mm F/3.5-6.3 , verrà realizzata per le reflex digitali in formato APS-C inizialmente per i supporti Canon e Nikon. L’obbiettivo disporrà di un controllo antivibrazione (VC).

Fujifilm ha presentato la sua ultima compatta: si tratta della F100fd, questa fotocamera si distingue dalla moltitudine di compatte perchè offre delle caratteristiche difficilmente ritrovabili su questa fascia di fotocamere. Prima di tutto la F100fd offre una buona estensione ottica con un obbiettivo 28-114 (5X ottico) che non sacrifica il grandangolo, monta un superCCD che offre 12 Mpixel ma soprattutto una resa eccellente per quanto riguarda le alte sensibilità ed il range dinamico. Proprio su questi due ultimi aspetti Fujifilm batte la concorrenza nelle compatte, le immagini ottenute ad alti ISO con la F100fd sono usabilissime (diciamo fino ad 800 iso, 1600 per stampe di piccole dimensioni). La sensibilità arriva fino all’incredibile valore di 12800 ISO (ok ok è inutilizzabile). Un buon range dinamico invece garantisce di ottenere buoni risultati con immagini fortemente contrastate (luci ed ombre), spesso in queste situazioni le compatte tendono a "sparare" i toni estremi ottenendo così cieli bianchi invece di azzurri ed ombre scure senza possibilità di vedere i dettagli. E’ dotata di stabilizzatore ottico, da tenere in considerazione. Ecco una delle prime recensioni disponibili in attesa di dpreview: TrustedReview F100fd

CHDK è un prodotto in sviluppo da diverso tempo che ha fatto la gioia di molti utenti delle fotocamere compatte Canon. Si tratta di un potenziamento del firmware di serie di queste macchine fotografiche che abilita tutta una serie di nuove funzioni veramente interessanti. La caratteristica principale che ha reso famoso questo strumento è l’abiltazione della scrittura di immagini in formato RAW anche su fotocamere che nativamente non supportano questa modalità di memorizzazione.
Potenziamento nella registrazione delle immagini: Oltre al RAW segnaliamo la possibilità di incrementare i tempi di registrazione dei videoclip fino ad un ora o 2 GB, incrementando anche il range di opzioni nella compressione dei video stessi.
Dati addizionali sul display: Vi è l’aggiunta di nuove informazioni sul display come l’istogramma, indicatore di carica batteria, la lunghezza focale e molti altri.
Impostazioni fotografiche aggiuntive: tempi di esposizione più lunghi (fino a 65 secondi), tempi di scatto più veloci (1/25000 sec.), bracketing automatico dell’esposizione.
Programmazione mediante script: è possibile far eseguire alla fotocamera degli script scritti con un linguaggio basic semplificato che consentono di automatizzare molte operazioni. E’ possibile ad esempio programmare degli scatti multipli con un focus bracketing, oppure catturare una foto quando viene individuato che qualcosa nella scena si muove oppure quando cambia la luminosità.
Comandi remoti via usb: è possibile attivare l’esecuzione di programmi dalla memory card oppure catturare delle immagini solo quando vengono inviati opportuni segnali attraverso la porta USB, si può ad es. usare un cavo usb per catturare delle foto a distanza.
E’ infine possibile fare altre cose divertenti come operare come mini file browser sul contenuto della memory card piuttosto che giocare con dei videogiochi sullo schermo LCD ; - )
Questo potenziamento del firmware non è invasivo perchè non si sostituisce all’orginale ma vi si affianca una volta copiato nella memory card. Può quindi facilmente essere rimosso.
Le fotocamere supportate sono moltissime, la lista è in continuo arricchimento. Allo stato attuale citiamo: A460,a550,A560,A570,A610,A620,A630,A640,A700,A710,A720,G7,Ixus70,ixus 700,ixus 800,ixus 850, ixus 950, S2IS,S3IS,ecc.

ecco una midlet java dichiarata compatibile con i nokia con display 320×200. SI chiama DNG Phone Camera abilita la cattura di immagini dalla fotocamera integrata in formato RAW (DNG) utilizzabile in software come photoshop con il suo adobe camera raw.

Dall’annuncio fatto qualche mese fa della nuova Reflex di fascia media D300 sono finalmente uscite in internet alcune recensioni dettagliate che vale la pena segnalare. Non vengono disattese le aspettative, in particolare eccezionale risposta ad alte sensibilità (fino a 6400 ISO!!!).

Imaging Resource KenRockwell DCResource

aggiornamento del 13/03/08: finalmente anche la prova di DPReview


Ecco una recensione di hwupgrade sulla nuova midrange kodak EasyShare Z812IS. Ha buone caratteristiche, in particolare un’ottima ottica 36-432 mm (equiv. 35 mm) f/2,8

Si è vero la nuova Canon A720IS non si distingue per le dimensioni ed il look che altre compatte offrono. Tuttavia questa è una fotocamera di grande qualità ed ottimo prezzo (la si trova sui 220 euro). Offre 8Mpixel, stabilizzatore di immagine, zoom 6X (35-210 35mmm equiv), ISO 1600 ed ottima risposta ad alte sensibilità. Offre un’ottima qualità di immagine e permette di utilizzare le impostazioni manuali (tempi e diaframma).

Novità del 11/01/2008: DPReview ha pubblicato una recensione completa, voto ottimo: Higly Reccomended ; - )