Ho voluto provare questo tablet Huawei Matepad 10.4 in quanto attualmente sul mercato sembra essere uno dei modelli col miglior rapporto qualità-prestazioni/prezzo. Nel momento in cui scrivo la versione 4/64GB wifi si può trovare intorno ai 300€ (con sottocosto che lo hanno proposto anche a 230 per brevi periodi). Si sta svalutando abbastanza velocemente, come peraltro tutti i dispositivi Huawei che non hanno i servizi Google a bordo.
Quello della mancanza delle applicazioni Google è il compromesso a cui bisogna scendere per poter apprezzare poi tutti i lati positivi di questo prodotto.

Hardware e Qualità costruttiva: voto 8,0.
Matepad 10.4 ha una costruzione convicente e solida, senza nessun scricchiolio, lo spessore è di soli 7,5 mm, la scocca realizzata in lega di magnesio che lo rende resistente ed elegante allo stesso tempo. la cornice frontale di 7,9 mm lo rendono ancora più moderno e compatto. Il peso di 450 g è nella media dei tablet sulla stessa fascia di mercato. E’ acquistabile separatamente anche una M Pencil che permette la scrittura sullo schermo con applicazione di note in modo simile a quanto accade su altri prodotti simili (galaxy tab per tutti).

Display: voto 8,0
Il display IPS da 10,4 pollici dell’Huawei MatePad 10.4 ha una risoluzione molto buona di 2000 x 1200 pixel. La definizione pertanto è sufficientemente buona per tutti gli usi. Lo schermo ha una luminosità di circa 500 cd/m², questo consente il suo utilizzo anche outdoor senza particolari problemi.

Software: voto 6,5
Qui iniziano i problemi più grossi di questo tablet. Troviamo la EMUI versione 10 su base Android 10. L’interfaccia è pulita e ben organizzata, il launcher più che convincente, le impostazioni organizzate in modo semplice e pulito. Mancano completamente i servizi Google pertanto non ritroveremo il Google Playstore, Youtube, Gmail, Calendar, ecc.
Per scaricare app esiste lo store “AppGallery” di Huawei che è in costante crescita e contiene buona parte delle app principali e più diffuse, ma non ancora tutte (ad esempio non ho trovato Netflix tanto per fare un esempio).
Mancano ancora diverse applicazioni dei servizi bancari.
Al netto delle applicazioni mancanti ci dobbiamo abituare ad utilizzare le app dell’ecosistema Huawei, mi riferisco a browser, email, calendario, ecc. queste app sono altrettanto valide ma viene a mancare la sincronizzazione automatica a cui eravamo abituati nel passaggio da un dispositivo all’altro fino ad oggi.
Per cercare di sopperire per quanto possibile alla mancanza di app e servizi google i consigli sono questi: installate uno store alternativo come APKPure in cui potete trovare la maggior parte delle app di cui avete bisogno che non sono presenti su APPGallery Huawei. In particolare potete scaricare Google Chrome, probabilmente l’unica app dell’ecosistema Google che gira senza problemi. Da Chrome aprite poi Youtube, Gmail, Calendar e per ciascuna di esse create dalle impostazioni lo shortcut della web app sulla vostra Home Screen, otterete un setup che in qualche modo assomiglia agli originali.
Alcuni, come me, hanno provato anche la strada del modding: esistono infatti soluzioni per installare i google play services nei dispositivi Huawei. Allo stato attuale non esistono procedure funzionanti su Matepad 10.4 in quanto essendo molto recente anche i firmware più vecchi di questo dispositivo non hanno le api necessarie a consentire l’utilizzo di LZPlay (il metodo Googlefier non funziona). L’unica “soluzione” funzionante, se proprio non potete fare a meno di qualche funzionalità, è l’utilizzo di un emulatore Android: VMOS Pro che a mio avviso può essere provato solo in casi di emergenza ma non per l’uso di tutti i giorni.

Multimedia: voto 8,5
Il display 2K e il sistema di 4 altoparlanti rendono questo tablet eccellente per la riproduzione di contenuti multimediali. Ricordiamo che se installerete Netflix (ad esempio attraverso APKPure), i contenuti saranno visibili sono a bassa definizione perchè non è presente la certificazione Widevine L1.

Fotocamera: voto 7,5
La qualità delle fotocamere, considerando che si tratta di un tablet, non è affatto male e superiore alla maggior parte degli altri tablet di fascia media. Le foto scattate a 8Mpixel hanno risoluzione 3264 x 2448 pixel, mentre i video arrivano 1080p e 30fps. Entrambe hanno una qualità discreta in condizioni di buona illuminazione mentre negli altri casi sono sconsigliate.

Navigazione Internet: voto 8,5
Sia il browser Huawei che Chrome restituiscono un’esperienza di navigazione eccellente, con reattività e senza nessun imputamento.

Performance: voto 8,5
Matepad 10.4 è spinto da un processore Kirin 810 con 4GB di Ram, complice la leggerezza del sistema operativo senza i google services, questo tablet vola letteralmente, è il tablet con cui ho avuto la migliore resa in termini di velocità. Anche l’implementazione delle gestures a schermo contribuisce all’ottima esperienza utente. In un panorama dove i tablet per qualche motivo non chiaro sono sempre un passo indietro rispetto agli smartphone in termini di dotazione hardware questo Matepad spicca sugli altri. Con Antutu Benchmark si superano i 300.000 punti. Questo permette un gaming senza compromessi con qualsiasi titolo.

Autonomia: voto 9
La batteria da 7200mAh ha una resa impressionante su questo tablet che sembra non consumare energia. Si arriva anche a 16 ore in modalità riproduzione video con la luminosità al 40%. Non ho mai visto niente di meglio!

Rapporto qualità/prezzo: voto 8,5
In questo momento il prezzo è intorno alle 300€ (con sottocosto visti su amazon a 230). Non si trova niente di meglio con queste caratteristiche.

Conclusioni/Giudizio Globale: voto 8
Matepad 10.4 è veramente un ottimo prodotto. Sarebbe un bestbuy assoluto se ci fossero i google play services. Purtroppo questa mancanza lo rende un prodotto adatto solo agli utenti più consapevoli e smaliziati che possono ottenere il massimo da questo tablet installando alcune app con metodi alternativi. Lo sconsiglio invece a famiglie e studenti perchè si potrebbero avere difficoltà ad accedere ai servizi DAD (google meet funziona solo via browser ed in modalità desktop).

Lascia un Commento

Categorie