Articoli marcati con tag ‘app’

goodnotes4 logoHo voluto cercare fra le molte App presenti sullo store quale fosse la migliore per prendere appunti sul mio nuovo Ipad 2018 dotato di Apple Pencil.
Mi sono dapprima documentato in rete per capire quali fossero le migliori soluzioni disponibili ed ho poi deciso di concentrarmi sui programmi più diffusi e famosi, volevo capire quale fosse il migliore per il mio tipo di utilizzo. Ne ho provati diversi, fra i più rilevanti e famosi cito: GoodNotes 4, Notability, NoteShelf 2, Notes Plus, OneNote e Google Keep.
Oggi parlerò di GoodNotes 4 (versione 4.12.15), applicazione che da anni domina la scena di questa categoria.
Ringrazio il supporto della Time Base Technology Limited per avermi concesso un coupon per una licenza gratuita del prodotto per fare questa recensione. Cercherò di dividere la mia analisi in sezioni in modo da trattare al meglio tutti gli aspetti principali per questo tipo di applicazione. Leggi il resto di questo articolo »

app storeHo avuto modo di testare in questi giorni alcune soluzioni per scaricare app per il mio IPad: si tratta di shop alternativi a quello ufficiale Apple che senza necessità di Jailbreak consentono di installare applicazioni sui propri dispositivi. Qual’è l’utilità di avere a disposizione questi negozi? La risposta è che spesso si trovano applicazioni non presenti nello shop ufficiale, magari possiamo trovare versioni modificate di app già note che introducono funzionalità aggiuntive, giochi con crediti infiniti e magari qualche app commerciale craccata (non sempre all’ultima versione) che possiamo testare prima di acquistare la versione ufficiale sull’App Store.

L’installazione di questi shop alternativi è quasi per tutti simile: basta andare nella pagina ufficiale attraverso Safari (obbligatorio usare questo Browser) e scaricare l’app dal link di download concedendo l’autorizzazione all’installazione, poi la si deve avviare una prima volta: apparirà una schermata di errore dovuta alla mancanza di autorizzazione del certificato. Per risolvere il problema, basterà andare su Impostazioni > Generali > Gestione profili e dispositivo e autorizzare l’app appena installata e poi riavviarla.

A questo punto sarete pronti per scaricare e provare quello che volete. Naturalmente a vostro rischio e pericolo in quanto queste app non sono verificate e potrebbero contenere codice malevolo e spesso pubblicità.
Qui di seguito i link ai negozi alternativi più famosi:

 

Vi segnalo questa applicazione creata dai ragazzi del gruppo XDA che, sfruttando alcuni exploit di sistema, consente di ottenere i diritti di root (temporanei o permanenti) su moltissimi terminali Android.
La semplicità con cui si conclude questa operazione la rende accessibile a tutti.
Ecco il link della discussione ufficiale.
In sostanza basta lanciare l’applicazione da windows (serve .net framework), collegare il telefono via usb al pc attivando la modalità debug.

Dall’interfaccia di SuperOneClick basta cliccare sul pulsantone “Root”, il software effettua l’autoriconoscimento del tipo di terminale e lancia l’exploit più adatto. Se siete fortunati in qualche secondo avete il telefono rootato.

La procedura è reversibile.