Sono molto affezionato al marchio Palm per i miei trascorsi storici. Ho avuto in passato il piacere di possedere molti palmari di questa casa: dal M100 al Vx, dal M505 al Tungsten. Ho sempre apprezzato questo sistema operativo molto semplice rapido e funzionale. Ora Palm scende di nuovo in campo presentando la sua grande sfida: Il Palm Pre . Il successo di questo prodotto segnerà nel bene o nel male il futuro della società che attualmente non naviga in buone acque. Ve lo dico subito: per me Palm Pre ha veramente una marcia in più rispetto ai suoi concorrenti (principalmente Iphone e i terminali Android), il suo nuovo WebOS basato su Linux è veramete spettacolare: velocissimo, multitasking efficente, multitouch ed interfaccia molto veloce e bella a vedersi, browser web ottimo e perfetta integrazione con i vari social network.
Più tecnicamente il Palm Pre offre un display capacitivo da 3,1″ 320×480, una comoda trackball con led luminoso, tastiera qwerty a scomparsa con slide verticale (per me utlissima in abbinamento ad un terminale touch), jack per le cuffie da 3,5mm, fotocamera da 3,2Mpixel con flash di buona qualità, Wifi, Bluetooth e GPS.

Ecco alcuni video per farvi capire di cosa stiamo parlando:

Leave a Reply