Come accennato nei post precedenti, uno dei pochi difetti che presenta il Samsung Galaxy S è il lag che manifesta in certe occasioni all’avvio delle applicazioni: queste ultime invece di aprirsi quasi istantaneamente impiegano qualche secondo in più, spesso mostrando una schermata nera durante questa fase di lag. Diciamo innanzitutto che non è un problema che si manifesta sistematicamente, accade più spesso quando abbiamo molte applicazioni in ram, inizialmente veniva contenuto con un buon taskiller. Il problema non è dovuto ad Android ma all’implementazione che Samsung ne ha fatto sul suo terminale. Come sappiamo la memoria interna del Galaxy S (che è di 8 o 16GB) è suddivisa in 2 parti: la prima di 2Gb è dedicata all’installazione delle applicazioni ed ai dati personali mentre la seconda (di 6 o 14GB) è dedicata allo storage. Questa prima partizione di 2GB è quella che causa il lag, in essa è stato utilizzato un filesystem proprietario (RFS) basato sulla FAT, questo filesystem si è dimostrato poco adatto a questo utilizzo rivelandosi poco efficente, soprattutto dopo diverse ore di uptime. La comunità di smanettoni ha chiaramente messo una pezza a questo problemino creando diverse soluzioni di LagFix, fondamentalmente si basano tutte sulla stessa strategia: ricreano un nuovo filesystem più efficente in questa partizione su cui rimontare il la cartella /data. La scelta di quale sia il miglior LagFix non è facile, è utile la lettura di questo post sul forum di XDA per avere un quadro chiaro delle soluzioni disponibili. Io attualmente sto utilizzando: OneClick Lagfix by RyanZA che crea un file dentro la partizione di 2GB che contiene un filesystem ext3/ext4 che viene montato come /data e risulta molto più veloce, riduce molto il problema del lag anche se non lo annulla del tutto. Più promettente appare essere invece il LagFix Voodoo che modifica il kernel ed invece di ricreare un filesystem virtuale su file come altre soluzioni riformatta proprio la partizione di 2GB in ext4.

La speranza finale è che con i futuri aggiornamenti Samsung metta una pezza in modo ufficiale a questo lag. Vedremo a giorni la release ufficiale di Froyo se porterà novità anche in tal senso.

Leave a Reply