Archive for October, 2010

Ho scoperto quasi per caso questo launcher: Zeam prodotto direttamente dal gruppo XDA e me ne sono innamorato subito, è diventato immediatamente il mio launcher predefinito.
Iniziamo col dire che Zeam non presenta particolari novità dal punto di vista grafico e degli effetti speciali, ne grandi particolarità nella gestione dei widget, il suo grande punto di forza è la velocità estrema e la sua leggerezza (circa 280KB). Zeam è fluidissimo, forse anche più fluido di Launcher Pro che ad oggi sotto questo punto di vista era il punto di riferimento.
Consente di gestire fino a 7 finestre, ci consente di spostarci fra l’una e l’altra con un gradevole effetto di scrolling elastico, con il pinch to zoom consente di passare alla modalità anteprima per vedere le miniature di tutte le schermate, ottimo anche il supporto della modalità landscape con ridisposizione perfetta delle icone/widget. Nella barra inferiore si possono posizionare infinite icone (7 visibili), tale barra è scorrevole e permette di scorrere fra i vari programmi in essa posizionati (molto comoda), Zeam permette inoltre di nascondere le etichette delle icone, ricorda la posizione di scroll nella pagina applicazioni e consente inoltre di lavorare a schermo intero nascondendo la barra delle notifiche. Sono infine configurabili diversi comportamenti in funzione delle azioni: swipe up, swipe down, home button e doppio tap. Vi consiglio di provarlo.

E’ di qualche minuto fa la notizia che Samsung ha ulteriormente ritardato l’uscita prevista dell’aggiornamento ufficiale a Froyo per Galaxy S. Ora si parla di fine Novembre. Postato su tweeter da samsung uk…

Arrivano in rete i rumors che delineano la probabile uscita di un nuovo smartphone di casa Samsung, il Galaxy S2.
Si tratterebbe del successore del tanto riuscito Galaxy S, potrebbe adirittura essere il nuovo smartphone android marchiato da google (il nexus2).
Galaxy S è già fra i dispositivi più avanzati del momento, le caratteristiche di cui si parla per il suo successore sono:

– Processore da 2 GHz !!! 1,2GHz
– Schermo superamoled
– 16GB di memoria interna + espandibilità con microsd
– fotocamera da 5 Mpixel con flash led e fotocamera frontale per la videochiamta.Ripresa dei video in fullhd
– A-GPS, Bluetooth 3.0, Wi-Fi b/g/n
– Connessione jack da 3,5 mm
– Sistema Operativo Android Ginger Bread (2.3 o 3. L’uscita dovrebbe essere per il primo trimestre 2011.
29/10/2010: sembra che il prossimo 8 Novembre Samsung presenterà un nuovo telefono, potrebbe trattarsi del Galaxy S2, dall’articolo uscito su androidup sembra che il nuovo dispositivo abbia codice GT-I9010 ed abbia ricevuto l’approvazione da parte del wi-fi Alliance, sembra che il processere possa essere ad 1,2 GHz ed il design rivisto leggeremente, potrebbe essere quello nella foto di questo post molto simile all’orginale solo un pò rivito nella rotondita della parte posteriore.
30/10/2010: Gizmondo conferma che ilGT-I9010 I sarà il nuovo terminale ufficiale di Google.
01/11/2010: Samsung nega di avere in fase di sviluppo uno smartphone per Google, dichiara inoltre che l’evento dell’8 Novembre è dedicato alla presentazione di Samsung Continuum.

In questi giorni arriverà nei negozi un nuovo terminale Android di LG. Si tratta di Optimus One, uno smartphone Android 2.2 molto interessante perchè forse è il prodotto con questo OS con il miglior rapporto qualità prezzo.
Optimus One si presenta con una serie di specifiche di tutto rispetto:
– Processore Qualcomm MSM7227 a 600 MHz
– RAM 512MB
– Fotocamera 3MPixel
– WiFi 802.11 b/g;  GPS/A-GPS con bussola digitale;  Bluetooth 2.1
– Display 3,2″ capacitivo 320×480
– jack audio da 35mm
Optimus One risulta molto appetibile per il prezzo che sarà di soli 229€ (vi garantisco che è molto poco per un terminale con queste caratteristiche). Il settore degli Android a basso costo si sta arricchendo ma nessuno può vantare le caratteristiche di Optimus One, il più accreditato ad oggi era l’HTC Wildfire, ottimo prodotto che però ha la grossa pecca di avere una risoluzione del display veramente penalizzate (320×200) oltre a costare 299€.
Al di la delle specifiche su carta risulta un ottimo prodotto anche nell’utlizzo abituale, presentando un interfaccia fluida ed una potenza adeguata per la maggior parte degli utilizzi, la fotocamera dotata di autofocus, seppure priva di flash, è di buon livello (è dotata anche di riconocimento volti), lo smartphone consente nativamente la riproduzione dei divx e monta già a bordo Froyo Android 2.2, un plus notevole.
Vi lascio alla videoprova di telefonino.net:

Synology DS 209Ciao a tutti, anche oggi parliamo di NAS per reti domestiche.
Recentemente mi sono stancato delle soluzioni NAS che avevo adottato fino ad oggi, sono state delle scelte orientate al risparmio economico che però alla lunga non si sono rivelate soluzioni affidabili al 100%. Ricordo come scritto in post precedenti che per dotare la mia rete di uno storage condiviso avevo dapprima sfruttato la duttilità dei router Alice w-gate 2 plus wifi Pirelli e del più performante router fonera 2.0n,a cui si può collegare un disco usb esterno, e successivamente avevo acquistato una NAS Pluscom Lan Storage con un bay per dischi SATA.
Da qualche settimana sono passato ad un prodotto più professionale si tratta di una NAS dual bay Synology DS209.
Synology insieme a QNAP è leader del mercato di dispositivi NAS per piccole medie aziende ed utenti evoluti.
Questo dispositivo di storage si presenta con delle caratteristiche nettamente al di sopra della media in quanto monta un processore da 1,2GHz, 256 MB di RAM, supporta due dischi SATA per un max di 2TB+2TB=4TB, rete Gigabit e 3 porte usb per il collegamento a dispositivi esterni di storage ma anche stampanti di rete webcam, ecc. Comodissima la funzionalità di USBCopy che permette di collegare un dispositivo di storage usb al connettore frontale e con la sola pressione del pulsante frontale consente la copia istantanea del contenuto della pendrive o del disco collegato su una cartella predefinita della NAS.
Il design è piacevole e si distingue per la tonalità bianco laccato.
L’interfaccia di amministrazione DSM3.0 è un’applicazione web fatta veramente bene, tutta in tecnoloagia ajax, non sembra di avere a che fare con una pagina web ma si ha l’impressione di essere di fronte ad un desktop virtuale dove possiamo utilizzare il pannello di controllo ma anche tutte le applicazioni di cui dispone il prodotto, anche in multitasking. Citiamo il performance monitor il player audio, il filemanager, i client p2p, la download station, ecc. Per una panoramica dettagliata di tutte le funzionalità di DSM 3.0 seguite il link. Se invece volete provare direttamente l’applicazione esiste anche una live demo che Synology mette a disposizione di tutti.
Il DS209 offre la possibilità di condividere lo storage con i protocolli di rete più diffusi per ogni piattaforma (win,linux,mac): smb/cifs,nfs,ftp,afp, recentemente è stato implementato anche il protocollo webdav che a me piace particolarmente in quanto consente di mappare le cartelle condivise sulla NAS attraverso la rete internet via http anche su Pc remoti. Ad esempio dal pc in ufficio ho collegato delle cartelle della NAS di casa come fossero delle risorse windows locali, comodissimo!
I più affezionati al p2p possono godere della presenza di un client bittorrent, questo componente è abbastanza comune anche in prodotti entry level, sul Synology però troviamo anche un ottimo client emule. Sono rimasto piacevolmente colpito dalle funzionalità di quest’ultimo: sembra di avere a che fare con un client per Pc vero e proprio, si possono fare tutte le cose che facciamo col client ufficiale compreso il collegamento su reti Kad e Donkey a scelta, offuscamento di protocollo, cambio delle porte di ascolto, ecc. dispone anche di motore di ricerca integrato e permette di agire sui settings in modo molto preciso. Non ho avuto nessuna difficoltà anche mettendo in scaricamento molti files contemporaneamente.
Altra funzionalità molto importante è la possibilità di utilizzare questo dispositivo come application server, essendo di fatto un pc linux è possibile installare dei pacchetti software a piacimento, esistono dei pacchetti preconfigurati che permettono di utilizzare la NAS come webserver, come CMS (ad es. girano tranquillamente wordpress o joomla), possono anche essere installati sistemi DBMS, strumenti di e-commerce ecc. Una panoramica delle applicazioni installabili la trovate qui.

Cito infine un’ultima applicazione integrata: PhotoStation, consente di generare un album fotografico dandogli in pasto la cartella delle vostre fotografie.
in pratica Photostation crea una webgallery partendo dalle vostre immagini, ne crea i thumbnails ed addirittura ricodifica eventuali filmati presenti in un formato fruibile comdamente via web. Ci possiamo quindi collegare alla nostra NAS via internet all’indirizzo http://hostname/photo e sarà visibile la galleria così creata. Io che avevo una 30ina di GB di fotografie ho dovuto attendere qualche giorno prima che la galleria venisse creata completamente, la fase di indicizzazione è infatti molto impegnativa e lavora in background sfruttando il tempo idle della cpu.
Performance:
Il DS209 si dimostra un prodotto molto performante, purtroppo la mia rete locale non è ancora gigabit ma fastethernet a 100 Mbit/s, in queste condizioni si raggiungono sempre le velocità massime teoriche nello scambio file, quindi intorno agli 11 MByte/s, ciò rende la NAS utilizzabile per la maggior parte delle necessità domestiche. Ricordiamo che per fruire di contenuti video fullhd è sufficiente una banda di 20-30 Mbit/s (quindi intorno ai 2,5MB/s).
Nonostante ciò voglio passare al più presto su rete Gigabit sostituendo il mio router, ciò consentirà di sfruttare al massimo la NAS che è in grado di raggiungere tranquillamente valori di banda media intorno ai 40 MByte/sec. con picchi di 60MB/sec. Per una dettagliata analisi delle performance vi rimando a SmallNetBuilder che è indubbiamente una fonte autoritaria in questo campo.
Seguirà un articolo in cui parlerò più specificatamente dell’integrazione delle NAS Synology con terminali Android ed Iphone, altro aspetto in cui Synology eccelle.

Spb Mobile Shell è un software nato su Symbian che rimpiazzava completamente l’interfaccia utente di serie degli smartphone Nokia e che ne rende molto più accattivante l’utilizzo.
Ora MobileShell arriva anche nella sua versione “Launcher” per Android, non è ancora disponibile sul market ma non dovrebbe mancare molto, guardando il video demo di presentazione questa applicazione appare molto interessante, soprattutto per l’estrema fluidità che dimostra anche in esibizioni 3d non proprio facili da renderizzare.
Ecco il video:

E’ in fase di distribuzione il tanto atteso aggiornamento del sistema operativo per il Galaxy s. Froyo è infatti in fase di distribuzione per l’europa attraverso il software ufficiale Kies. Per il momento è disponibile solo per i paesi nordici ma sicuramente in questi giorni la distribuzione verrà allargata anche al nostro paese.
Vediamo insieme le novità principali di cui beneficeranno gli utenti:

– Migliori prestazioni generali grazie al nuovo compilatore JIT
– Compatibilità con Adobe Flash Player 10.1
– Android Market migliorato
– Tastiera virtuale migliorata
– Funzionalità search in Browser
– TouchWiz migliorato con l’introduzione della preview con il pinch to zoom.

Facciamo alcune considerazioni: questa versione definitiva di froyo non introduce grosse novità rispetto ai firmware beta già disponibili da tempo su www.samfirmware.com . In particolare la più grande delusione deriva dal fatto che Samsung non ha messo una pezza sul problema del “Lag” della memoria interna per cui sarà necessario sempre appoggiarsi a soluzioni non ufficiali di terze parti come il progetto Voodoo di Supercurio.
Alcuni lamentavano instabilità del GPS, che io personalmente non ho mai avvertito, non è chiaro se questa nuova versione corregge questo problema, alcuni post che ho letto lo confermano ed altri lo smentiscono. Per ultimo sembra che il browser web dopo l’integrazione di flash sia più lento di prima anche con il plugin disattivato.
22/10/2010 aggiornamento: Samsung ha ritirato da Kies il firmware (forse non era ancora privo di bug) ed ha annunciato che sarà disponibile a metà novembre per tutti i paesi.

Vi segnalo che è disponibile al download da ieri la prima versione beta pubblica del browser Firefox per cellulari Android. Provato al volo il browser appare molto interessante, spicca soprattutto per la velocità di rendering, il supporto agli add-ons, l’interfaccia snella. A me personalmente ha colpito la funzionalità di zoom che si ottiene con il solito doppio tap sulla zona di interesse della pagina, a differenza del browser standard (ma anche di dolphin) questo zoom risulta molto più preciso ed ingrandisce perfettamente la colonna dell’articolo tappato a tutto schermo. Si può migliorare ancora qualcosa sul rendering dei caratteri forse un pò piccoli nella resa di default.

Asrock ha messo in bella mostra sul suo sito la nuova versione del suo minipc: ora si chiama Asrock Vision 3D Series.
Si affianca al riuscitissomo Asrock ION 330 HT che abbiamo già recensito qui.
Salta subito all’occhio un design più ricercato con profili arrotondati, spiccano finalmente sulla parte frontale due porte usb ed un lettore di schede di memoria, inoltre sono disponibili sempre frontalmente i connettori audio per collegare al volo ad es. delle cuffie. Il salto di qualità è stato fatto chiaramente sull’hardware, siamo passati dalla piattaforma ION 330 della versione precedente alla famiglia Intel Core i7/i5/i3. La RAM raddoppia arrivando a 4GB, anche la scheda grafica ora è una Geforce GT425M, il disco passa da un 320GB (5400rpm) ad un 500GB(7200rpm), infine vi è un uscita audio ottica 7.1 CH HD con il THX TruStudio Pro.
Secondo me questo è uno dei migliori sistemi utilizzabili come mediacenter in circolazione.

vi segnalo questo sito: Edicola Virtuale che mette a disposizione quotidianamente le versioni pdf o html di tutte le maggiori testate giornalistiche italiane.
Possiamo scaricare gratuitamente ogni mattina la versione elettronica di quotidiani come La Repubblica, Il Corriere, il Giornale, La Stampa, Libero, la Gazzetta dello Sport, ecc. non mancano inoltre settimanali, guide ecc.
Considerando che con gli attuali smartphone si riescono a leggere comodamente anche queste versioni integrali dei giornali disponibili in edicola si intuisce quanto interessante possa essere questa fonte di informazione.
Dategli un’occhiata e donate qualcosa se utilizzate questo servizio.

Spuntano in rete le prime immagini e le caratteristiche del prossimo telefono di fascia alta di Nokia, subito dopo l’uscita di N8 di cui abbiamo parlato ampiamente ecco spuntare dal cilindro il Nokia N9 con il nuovo sistema operativo MeeGo partorito da una collaborazione con Motorola. Ricordiamo che MeeGo è destinato ad equipaggiare tutti gli smartphone di fascia alta di Nokia, Symbian ^3 invece resterà appannaggio degli smartphone di fascia media e bassa. Le caratteristiche del telefono “dovrebbero” essere le seguenti:
– Display Amoled da 4″ 800×480
– Processore Snapdragon da 1 GHz
– Fotocamera da 12 MPixel
– storage interno di ben 64 GB
– RAM 512 MB
– A-GPS, Bluettoth 2.1, WiFi b/g/n
– tastiera qwerty fisica a scomparsa
– peso 150 grammi ed 14,2mm di spessore
Significative le dichiarazioni di Eldar Murtazin di Mobile Review che ha dichiarato:”Questo è il miglior telefono che mi è passato per le mani”.
Potrebbe uscire entro fine Novembre..

Oggi, dopo diverso tempo che non parlavo di fotografia, vi segnalo una fotocamera compatta che mi ha particolarmente impressionato e che mi sento di consigliare a tutti quelli che cercano una compatta di qualità, si tratta della nuova Canon S95. Questa compatta presenta alcune caratteristiche di tutto riguardo, difficilmente ritrovabili in altri modelli tutte insieme:
– Obiettivo f/2 luminosissimo
– sensore CCD da 1/1.7″ (quindi grande)
– 10 Mpixel (meglio non esagerare con i Mpixel)
– Obiettivo grandangolare con zoom 3,8X partendo da un 28mm
– Ghiera di controllo sull’obiettivo, controllo manuale completo e RAW
– Display LCD da 3″
– Filmati HD, HDMI
– Modalità Hygh Dynamic Range integrata (HDR)
– Stabilizzatore d’immagine ibrido molto convincente
L’aspetto in cui eccelle questa fotocamera è senz’altro la resa che offre in condizioni di scarsa luce, gli scatti fatti fino ad ISO 800 sono eccellenti e comunque ci si può spingere fino ad ISO 3200 ottenendo comunque risultati superiori a qualsiasi altra compatta che io abbia mai visto. In combinazione con un obiettivo f/2, quindi molto luminoso e dello stabilizzatore molto convincente, si ottengono veramente degli scatti sorprendenti in un campo della fotografia che da sempre ha squalificato la maggior parte delle compatte.
Date un’occhiata alla gallery di Dpreview per apprezzare di persona qualche sample e la buona recensione di photographyblog

E’ finalmente giunta l’ora della riscossa di Nokia sul fronte degli smartphone di fascia alta. Dopo tanta attesa e non senza un piccolo ritardo è finalmente disponibile il nuovo Nokia N8. E’ infatti in consegna il telefono a chi lo aveva prenotato in anteprima attraverso il nokia shop online. Vi consiglio di leggervi la prima recensione a cura di telefonino.net e la videoprova. Ciò che emerge dalla rete in questi primi giorni dalla distribuzione è che il sistema operativo di nokia seppure non uguaglia ancora Iphone o Android per funzionalità e flessibilità è comunque un solido passo avanti rispetto al passato. Seppure l’interfaccia ricorda in qualache modo la precedente ora siamo di fronte ad un sistema molto reattivo grazie ad un processore finalmente all’altezza. La parte che però più aveva destato aspettativa (almeno in me) era il comparto multimediale, con la sua fotocamera da 12 mpixel ed i video ripresi in 720p.
Purtroppo le primissime impressioni non son molto positive per quanto riguarda il comparto fotocamera, vediamo infatti in questa comparazione con Iphone 4 (fonte engadget) che le foto scattate di giorno con buona illuminazione appaiono velate e tendenti all’azzurro, il livello dei dettagli raccolti dal sensore sono invece all’altezza. Ecco anche alcuni confronti significativi fatti da telefonino.net.
Speriamo si tratti di un firmware ancora giovane e che con le prossime versioni le cose vengano migliorate.
Aggiornamento: se poi andiamo a guardare il confronto improbabile fatto da thehandheldblog che mette in competizione l’N8 con la reflex Canon EOS 550D ed in cui il nuovo smartphone nokia sembra quasi reggere il confronto ci si chiede se l’esemplare di questo N8 abbia un firmware rivisto rispetto a quello delle altre prove viste nelle recensioni precedenti. Inoltre leggete anche questa discussione.
Se dopo vogliamo complicarci ancora di più la vita qui su mobilereview viene comparata con Pixon12 e Samsung wave

Ho scoperto che alla stessa stregua di Iphone con Cydia anche per Android esistono dei market “alternativi” che si presentano con la stessa identica interfaccia di quello originale ma che in realtà consentono di installare tutte le applicazioni, anche quelle a pagamento, senza effettuare la transazione…
Ho provato in particolare questo APPLANET, è un market alternativo riscritto sulla base del codice del market ufficiale Android presente su Froyo (la versione 2.2 di Android) che però punta ad un server di repository diverso da quello ufficiale. APPLANET funziona funziona molto bene, è ricco di software scaricabili e la percentuale di successo nelle installazioni è molto alta (ho solo notato che alcune installazioni “falliscono” sul mio Samsung Galaxy S).
L’elenco del software disponibile è in continua espansione, si trovano comunque tutte le app ed i giochi più famosi liberamente scaricabili.
Un sistema simile può rivelarsi utile per provare alcune applicazioni o programmi che non mettono a disposizione una versione trial di valutazione prima dell’acquisto. Al vostro buonsenso l’utilizzo si strumenti simili.
Per scaricare APPLANET iscrivetevi sul suo forum ufficiale e poi seguite il link di download.
28/10/2010: da qualche giorno il server di APPLANET è down. L’autore sta migrando l’hosting ed anche il server che ospita il market. A breve speriamo si riattivi.
29/10/2010: questa mattina è nuovamente up il server di APPLANET, tuttavia funziona ancora un pò al singhiozzo. E’ probabile che il nr di utenti che accedono sia troppo elevato per la capacità del server.