Archive for August, 2010

Ho trovato l’occasione di acquistare il Samsung Galaxy S ad un buon prezzo e non ho resistito alla tentazione.. Il Galaxy S è probabilmente il miglior Android in circolazione oggi. Processore Cortex A8 a 1 Ghz, processore grafico PowerVR SGX540 GPU (quest’ultimo è quanto di più potente disponibile sul mercato, superiore anche a quello montato da Iphone4). Schermo da 4″ superAmoled veramente impressionante, l’ho confrontato con il mio Motorola Milestone e devo dire che c’è veramente una differenza sostanziale, 
si può notare nella foto di esempio:

Samsung Galaxy S monta ancora Eclair 2.1, il passaggio a Froyo è previsto per Settembre. Tuttavia la reattività del sistema è superiore di gran lunga al Motorola Milestone (il mio è in versione overcloccata a 800 Mhz e con il JIT di Froyo già a bordo). Anche il launcher TouchWiz prodotto da Samsung seppure inferiore per molti aspetti a adw Launcher o LauncherX ha dalla sua una notevole velocità ed integrazione col sistema, motivo per cui ho deciso di non sostituirlo. Dal punto di vista multimediale la fotocamera da 5 Mpixel non è affatto male, non siamo comunque ancora ai livelli di nokia con ottiche carl zeiss. Purtroppo manca il flash..
I video sono decisamente convincenti soprattutto per il fatto che Galaxy S riprende in 720p!
Maneggiare questo smartphone è un vero piacere, credo che il gap con Iphone in termini di reattività del sistema sia colmato. Anche il design è molto bello, soprattutto è molto sottile e leggero (119 gr).
Gli unici difetti dello smartphone sono la mancanza del flash nella fotocamera e la mancanza dei led di stato.
Ecco alcune foto scattate col Galaxy:
www.saoner.it/public/image/galaxy_sample1.jpg www.saoner.it/public/image/galaxy_sample2.jpg www.saoner.it/public/image/galaxy_sample3.jpg

Ho recentemente deciso di abbandonare il mio fido Nokia N95 8GB per passare ad un cellulare più attuale, diciamo che seppure la tentazione Iphone è sempre presente ho preferito sperimentare il mondo Android, vuoi perchè si comprano buoni terminali a metà del prezzo di Iphone e vuoi perchè il sistema Android con la sua vocazione Open e senza censure mi è più simpatico. Cercavo un buon terminale che non costasse una follia, ho scelto il Motorola Milestone. Il Milestone (Droid in USA) è uno smartphone che ha un pò segnato la rinascita di Motorola in questo settore, è dotato di uno schermo LCD da 3,7″, con un’elevata risoluzione: 480×854, schermo antigraffio di ottima fattura, supporto multitouch, Processore ARM Cortex A8 da 600 Mhz e 256 MB di RAM, microsd inclusa da 8GB. Il settore multimediale vede la presenza di fotocamera da 5 MPixel con flash dual-led e possibilità di registrare video a (720×480 pixels)@24fps, è anche dotato di processore video PowerVR SGX530 graphics che lo rende particolarmente performante per i videogiochi (diverse prove fatte sulla fluidità dei giochi lo vedono vincitore rispetto a più recenti telefoni come il nexus one). L’aspetto esteriore presenta linee squadrate e può piacere o no, a me sinceramente è entrato nelle corde. I materiali sono ottimi, assemblaggio eccellente, non uno scricchiolio o gioco fra gli elementi, si ha la sensazione di avere in mano un dispositivo ben fatto. Per contro è un pò pesante con i suoi 160 gr. Poco male tanto io il telefono lo tengo sempre nella borsa. Seppure il processore di targa recita 600 Mhz (per la precisione è downcloccato a 550 Mhz), il Cortex può essere tranquillamente cloccato fino a 1.2 Ghz mantenendo una stabilità assoluta. Io lavoro stabilmente a 800 Mhz spingendomi a volte a 1 Ghz. Il GPS fixa in pochi secondi il satellite ed aggancia spesso anche indoor, incredibile se confrontato al nokia n95 8gb che avevo precedentemente. Milestone, soprattutto se aggiustato a dovere, è un telefono molto performante, Android si presenta come un sistema molto reattivo e divertente da utilizzare. Non siamo ai livelli di reattività dell’interfaccia dell’Iphone ma ci avviciniamo molto. C’è da dire che però qui abbiamo un sistema multitasking completo mentre su iOS ancora ci stanno provando. Un aspetto che mi piace molto del mondo Android è la possibilità di poter montare delle rom customizzate dagli utenti con funzionalità sempre più interessanti che migliorano il sistema originale. Motorola purtroppo ha un pò frenato questo spirito montando un bootloader “bloccato”, in pratica questo rende non modificabile il kernel del milestone, tuttavia il mondo dei modder ha prodotto egualmente molte rom alternative. Attualmente Milestone monta Android 2.1 Eclair ma molto probabilmente il prossimo settembre uscirà la versione 2.2 Froyo che per il Droid americano è già disponibile. Con Android mi trovo molto bene, è un sistema molto flessibile, è possibile infatti cambiare completamente ogni aspetto del sistema operativo standard. Esistono numerosi “launcher” che rimpiazzano l’interfaccia standard di Android conferendo nuova vita al terminale. Anche le applicazioni standard per la messaggistica, il calendario, l’agenda, la fotocamera ecc. possono essere sostituite con altre di terze parti. Sorprendente è la quantità di applicazioni gratuite presenti nel market. E’ possibile attraverso delle semplici procedure ottenere i diritti di root sul sistema, una volta ottenuti questi diritti si possono fare delle operazioni a basso livello che consentono di effettuare modifiche ancora più spinte, la più interessante è l’overclock del processore citato in precedenza, si possono poi rimuovere dalla rom delle applicazioni di sistema che magari non ci interessano (io ho tolto ad esempio il navigatore motorola ed il client gtalk e gmail). Un’altra funzionalità che mi è piaciuta moltissimo (anche questa ottenibile semplicemente da root) è quella che consente di effettuare il backup del sistema, Nandroid Backup è uno strumento che consenti di fare un’immagine della memoria del telefono (rom e dati delle applicazioni), in pratica è quasi come avere un Ghost parlando di PC. Si possono archiviare nella microsd più immagini che si possono restorare in ogni momento con un’apposita procedura all’avvio del telefono. Ad esempio io ho scaricato una backup nandroid che contiene una rom sperimentale che implementa Froyo, ho quindi backuppato il mio sistema e restorato Froyo in un paio di minuti, ho provato la nuova rom qualche giorno e poi in un minuto ho restorato la mia immagine precedente, fatto tutto direttamente dal milestone senza bisogno di collegarlo al pc! Il punto debole più grande di questo telefono per quel che mi riguarda è la fotocamera, Milestone monta una 5 Mpixel un pò scarsa.. si nota sempre molto rumore anche in scatti all’aperto, la resa dei colori è sufficente, la nitidezza e la messa a fuoco anch’esse appena sufficenti. Diciamo che escono buoni risultati in condizioni ottimali: luce diffusa, soggetto immobile, ecc.

I video sono invece buoni. Peccato, purtroppo non esiste ancora un terminale Android con una fotocamera decente sul mercato, anche Nexus One non è da meglio, probabilmente il primo cameraphone Android potrebbe essere il Motorola Droid X con la sua 8 Megapixel i cui primi sample girano per la rete. Un’altra nota negativa è la mancanza della radio FM, il chip radio che gestisce il wifi,bluetooth del Milestone integra anche un tuner radio ma non è stato implementato nel software di sistema il suo utilizzo, peccato. In conclusione l’opinione che mi sono fatto di Milestone è più che positiva, ottimo smartphone e ben costruito, sistema aggiornabile ed in forte crescita, peccato per la fotocamera..